Quanto ci sta a cuore il destino del pianeta in cui viviamo, il bene dei nostri figli e un futuro più sostenibile?

Molti genitori  oggi sembrano sempre più attenti, rispetto al passato, a queste tematiche e sembrano desiderosi di abbandonare la cultura dell’”usa e getta”, nell’intento di rispettare maggiormente l’ambiente.

Usando i pannolini lavabili offriamo un grande contributo alla tutela dell’ambiente, riducendo i rifiuti che si accumulano nelle discariche e le emissioni di anidride carbonica.

I pannolini usa e getta costituiscono una grande parte dei rifiuti domestici che può impiegare dai 200 ai 5000 anni per decomporsi!!

Anche la produzione dei pannolini usa e getta richiede un consumo energetico 3,5 volte superiore a quella dei pannolini lavabili.

Il libro “ Bebè a costo zero” sottolinea proprio il,fatto che ciò che a noi sembra normale acquistare quando arriva un bambino risponde , in realtà, più a un’abitudine socio-culturale che ai suoi reali bisogni affettivi !

La spesa per i pannolini usa e getta, poi, di sicuro è rilevante per il bilancio di ogni famiglia; certo, si può ricorre alle marche magari meno note, oppure agli spacci per pannolini; si può poi approfittare delle offerte speciali, soprattutto nei supermercati.

E che dire degli agenti presenti nei pannolini usa e getta? Sono fabbricati con plastica di polipropilene e cellulosa sbiancata, contengono granuli superassorbenti di sodio poliacrilato, battericidi, pesticidi e deodoranti chimici che possono essere responsabili di irritazione cutanea e reazioni allergiche.

Quotidianamente in Italia vengono utilizzati più di 6 milioni di pannolini usa e getta; per produrli vengono abbattuti dodicimila alberi al giorno, e rilasciate sostanza tossiche che contaminano l’aria, l’acqua e il suolo.

I pannolini ecologici sono molto più delicati nei confronti dell’ambiente e della pelle del neonato.

Utilizzando i pannolini ecologici, inoltre, i bambini si abiotuano di norma a farne a meno prima…imparano infatti in fretta che cosa significhi essere bagnati!!

 

PANNOLINI ECOLOGICI USA E GETTA


Un’alternativa interessante per i genitori che non vogliano rinunciare ai pannolini usa e getta, è il ricorso ai pannolini usa e getta ecologici, ossia non sbiancati con il cloro, oppure i monouso biodegradabili realizzati in Materiale Bi o con amido di grano. Il Materiale Bi è un materiale termoplastico a base di amido di mais , completamente biodegradabile, smaltibile con i rifiuti organici per produrre compost.( unica “pecca” è la spesa un po’ superiore!). Alcuni di questi pannolini garantiscono la completa assenza di diossine e di sostanze come la formaldeide e sono perciò adatti anche ai bambini che soffrono di eczema.

PANNOLINI ECOLOGICI/LAVABILI: QUALI UTILIZZARE ?

 

 

I pannolini lavabili sono naturali, economici, ecologici; ma quali scegliere?

Quelli in cotone, canapa o bambù sono i migliori; il bambù e la canapa possiedono proprietà antibatteriche e ipoallergeniche.

Il bambù è un tessuto molto traspirante e ad altissimo potere assorbente, che mantiene una morbidezza ineguagliabile dopo ripetuti lavaggi.

I pannolini ecologici costituiscono la soluzione ecologica più economica, consentendo in media ad una famiglia un risparmio complessivo di circa 600 euro all’anno ( detratti i costi per il lavaggio).

I modelli più attuali hanno la stessa forma dei pannolini usa e getta, sono pratici e dotati di un sistema di chiusura rapida, disponibili in diverse taglie ( da neonato anche prematuro al bambino più grande che cammina): esistono, comunque, diversi modelli disponibili, dal classico ciripà, al muslin, al prefold, al terry square, al fitted ecc. 

Sono tantissimi i siti web che danno consigli utili in proposito oppure che  vendono online i pannolini:

www.alberoestella.it

www.pannolinilavabilibio.it

www.babygreen.it

www.nonsolociripa.it

www.ecopannoli.it

Questi sono solo alcuni degli indirizzi, ma c’è davvero un’ampia possibilità di scelta!

Alcuni comuni Italiani hanno lanciato campagne di sensibilizzazione all’uso di questi pannolini, con incentivi economici per chi voglia adottare questa soluzione.

In alternativa ricercando sui siti web, potrete trovare anche Gruppi di Acquisto per avere la possibilità di acquistare prodotti di ottime marche a prezzi scontati fino al 20 %.

COME SI LAVANO I PANNOLINI ECOLOGICI?

Per quanto riguarda il lavaggio dei pannolini in stoffa, non occorrono particolari accorgimenti; è sufficiente lavarli in lavatrice; molti raccomandano di lavarli normalmente a 40°, alternando però, ogni tanto un lavaggio a 60°, utile per abbattere l’eventuale carica batterica. Usate detergenti eco-compatibili.

E’consigliata, prima del lavaggio, la conservazione a secco dei pannolini, (dopo aver eliminato le feci nel W.C), in un bidone munito di coperchio, nel fondo del quale si può buttare un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio che aiuta ad eliminare gli odori.

Fonti:

Susannah Marriott “La guida verde del bambino”Tecniche Nuove Editore

G.Cozza: Bebè a costo zero. Il leone Verde Editore

www.alberoestella.it

www.nonsolociripa.it/images/stories/download/miniguida_2013.pdf